Martedì 05 Febbraio 2013

Manifatturiero, segnali positivi
Nel quarto trimestre +0,7%

Nel quarto trimestre 2012 il settore manifatturiero lombardo registra finalmente, dopo cinque trimestri consecutivi negativi, una variazione congiunturale positiva (+0,7%). La variazione rispetto al 4° trimestre 2011 è ancora negativa ma meno intensa (-1,3%, contro il -5,5%).

L'andamento congiunturale positivo - spiega un comunicato stampa di Unioncamere Lombardia - viene confermato dall'incremento del fatturato, del tasso di utilizzo degli impianti e del portafoglio ordini, specie di provenienza estera. Permane invece il calo dei livelli occupazionali.

Le aspettative degli imprenditori rimangono in area negativa per occupazione, produzione e ordini interni ma sembrano aver superato il punto di minimo ed iniziano la risalita. Solo le aspettative sugli ordini esteri sono positive ed in crescita.

I dati presentati derivano dall'indagine relativa al 4° trimestre 2012 che ha riguardato un campione di quasi 3.000 aziende manifatturiere, suddivise in imprese industriali (1.581 imprese) e artigiane (1.299 imprese).

Il quarto trimestre 2012 registra un incremento congiunturale della produzione industriale del +0,7% (dato destagionalizzato ), contro il -0,3% dello scorso trimestre, e una variazione tendenziale ancora negativa del -1,3%, contro il -5,5% dello scorso trimestre. Complessivamente il 2012 si chiude con una contrazione della produzione industriale del -3,7%.

Per le aziende artigiane manifatturiere i dati congiunturale (-1,2%) e tendenziale (-6,0%) rimangono entrambi negativi. Complessivamente per le aziende artigiane nel 2012 registrano una contrazione della produzione del -7,3%. L'indice della produzione industriale sale a quota 95,7 (dato destagionalizzato, base anno 2005=100).

Leggi di più nei documenti allegati

r.clemente

© riproduzione riservata