Sabato 24 Maggio 2014

Cedere un quinto dello stipendio

Così si fanno quadrare i conti

Ricorrere al quinto dello stipendio per far quadrare i conti in casa. È la strada percorsa da un numero sempre più crescente di lavoratori dipendenti e pensionati per far quadrare i conti in tasca.

Tant’è che negli ultimi due anni, a livello nazionale, la media delle persone che hanno fatto ricorso a tale formula di finanziamento si è impennata di oltre dieci punti percentuali, passando dal 16,4% del maggio 2012, al 26,8% attuale: in sostanza, una persona sulle quattro che chiedono un prestito.

Il dato emerge dall’osservatorio periodico sulla cessione del quinto condotto da Facile.it e Prestiti.it, due siti specializzati nella comparazione su alcuni degli argomenti più sensibili nel nostro Paese: assicurazioni, mutui, conti correnti e, appunto, prestiti.

Ancora più significativo il dato singolo di Intesa Sanpaolo per la provincia di Bergamo, che rivela come i flussi del 2013 su questo fronte siano in crescita del 45% rispetto al 2012 (con uno stock attorno ai 10milioni di euro). Dati invece in controtendenza agli sportelli Creberg , che non rilevano incrementi, prefigurando addirittura, un leggero trend discendente.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 maggio 2014

© riproduzione riservata