Giovedì 08 Maggio 2014

Vicepresidenza di Confindustria
Carlo Pesenti in pole position

Carlo Pesenti
(Foto by Colleoni Foto)

Al tagliando dei due anni si profila un ampio rimpasto per la giunta nazionale di Confindustria. E le indiscrezioni della vigilia danno il consigliere delegato di Italcementi Carlo Pesenti a un passo dalla vice presidenza per il Centro studi, al posto di Fulvio Conti.

Ventidue anni fa, anche il padre Giampiero Pesenti venne chiamato ai vertici di Confindustria: fu vice presidente dal 1992 al 1996 nella squadra guidata da Luigi Abete.L’ingresso di Carlo Pesenti segnerebbe fra l’altro il ritorno di un imprenditore bergamasco ai massimi vertici degli industriali, dopo che due anni fa la sfida per viale dell’Astronomia tra il patron della Brembo Alberto Bombassei e quello della Mapei Giorgio Squinzi vide prevalere il secondo.

Fino al 2012, nella squadra uscente guidata da Emma Marcegaglia, Bombassei è stato vice presidente con delega alle relazioni industriali e Gianfelice Rocca, presidente del gruppo Techint, cui fa capo Tenaris, vice presidente per l’education.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo dell’8 maggio

© riproduzione riservata