Mercoledì 16 Giugno 2010

Atalanta: Guarente quasi a Siviglia
Sgrigna e Basha possibili arrivi

Si annuncia una settimana importante e forse decisiva su tre fronti: Basha, Sgrigna e Guarente. L'Atalanta accelera e cercherà di chiudere al più presto due operazioni importanti in entrata. La prima, ed anche la più avanzata, riguarda il centrocampista del Frosinone Migjen Basha. C'è già l'accordo tra le società (anche col Rimini che ne detiene la metà): l'Atalanta lo prenderà a titolo definitivo per una cifra tra i 2 e 2,5 milioni di euro.

Ma l'operazione non è ancora conclusa. I dirigenti atalantini infatti devono ancora trovare un accordo con il giocatore che piace anche a squadre di A (Bari, Lecce e Parma) e di B (Siena e Torino). Già nei prossimi giorni ci saranno incontri con gli agenti del centrocampista che intanto si sta godendo qualche giorno di relax nella sua casa di Losanna. Ci sono comunque ottime probabilità che Basha possa arrivare a Bergamo.

E con lui potrebbe indossare la maglia nerazzurra anche Alessandro Sgrigna. L'Atalanta sta trattando col Vicenza l'acquisto a titolo definitivo per circa 1,5 milioni di euro, ma non è escluso che nella trattativa venga inserito qualche giovane nerazzurro o la comproprietà di Nicola Madonna. Per Sgrigna invece è già pronto un contratto triennale. Anche questa è una trattativa ben avviata e che presto potrebbe concludersi positivamente.


Per l'attacco smentita la voce di un sondaggio dell'Atalanta per Francesco Tavano del Livorno: l'attaccante non interessa ai nerazzurri. Chi può arrivare è Riccardo Zampagna, che ha solo un anno di contratto con il Sassuolo, ma solo se prima venisse ceduto Nicola Amoruso. Per la difesa, il ritorno a Bergamo di Colantuono alimenta la voce di un possibile rientro in maglia nerazzurra di Simone Loria. Ma si tratterebbe solo di una voce.

In uscita l'unica operazione ben avviata riguarda Tiberio Guarente. L'offerta più concreta è arrivata dal Siviglia, ma c'è ancora un milione di differenza con la richiesta dell'Atalanta: gli spagnoli hanno offerto alla società bergamasca 4,5 milioni più una serie di bonus legati alle presenze e agli obiettivi raggiunti e al calciatore un contratto lungo (4-5 anni).

L'Atalanta però valuta Guarente non meno di 5,5 milioni. I margini per trattare comunque ci sono, con Genoa, Napoli e Udinese che restano alla finestra. Naturalmente non mancano le richieste anche per altri giocatori. L'arrivo di Sgrigna potrebbe tra l'altro far pensare a una partenza di Jaime Valdes (Sporting Lisbona, Parma o Roma), anche se l'Atalanta spera ancora di trattenere il cileno.

Anche il Catania è interessato a Adriano Ferreira Pinto, ma l'Atalanta ritiene il brasiliano incedibile e, sistemate alcune priorità, discuterà il rinnovo di contratto (probabilmente dopo le comproprietà). Attenzione infine a Simone Tiribocchi che ha offerte importanti: lo vuole la Sampdoria, oltre a Parma, Chievo e Paok. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro con la società per valutare la situazione. Da parte dell'Atalanta c'è però l'intenzione di confermare l'attaccante romano. La Roma insiste per Gianpaolo Bellini, ma anche in questo caso l'Atalanta non ha alcuna intenzione di privarsi della sua bandiera.

Di mercato e del ritorno a Bergamo del tecnico Stefano Colantuono si parlerà stasera a «TuttoAtalanta Estate» in diretta dalle 21,30 su Bergamo Tv (canali 25-40 digitale terrestre) e Bergamo Sat (canale 950 Sky). Ospiti in studio l'allenatore dell'Ancona Sandro Salvioni, l'ex atalantino Oscar Magoni, i giornalisti Elio Corbani e Cristiano Gatti. Per i telespettatori possibilità di scrivere i loro messaggi con sms al 335.6969423 ed email all'indirizzo di posta elettronica [email protected]
 Guido Maconi

m.sanfilippo

© riproduzione riservata