Venerdì 06 Maggio 2011

Colantuono: «Tifosi incitateci
Serve pazienza, voglio la vittoria»

«Sarà una partita complicata, chiedo l'aiuto dei tifosi che non devono spazientirci se il risultato non si sbloccherà subito. Voglio vincere e festeggiare il ritorno in serie A». E' apparso tranquillo, Stefano Colantuono, alla vigilia del match contro il Portogruaro che per l'Atalanta può significare la promozione in A.

Rispondendo alle domande dei giornalisti, mister Colantuono ha analizzato anzitutto la sconfitta di Livorno. «Una sconfitta che ci poteva stare e che a mio avviso è giunta per un rilassamento della squadra, ormai in chiusura di campionato e sulla scorta del buon distacco acquisito da noi e dal Siena».

Per ritrovare la concentrazione ecco dunque il ritiro: «Una decisione - ha precisato Colantuono - presa da me e dal direttore generale Colantuono, al solo scopo di concentrarci sulle ultime partite per finire bene il campionato. In questo frangente la squadra si è mostrata compatta e tranquilla».

Quanto alla partita contro Portogruaro, Colantuono ha detto solo che punta a vincere e a festeggiare. «Sarà una partita complicata - ha ribadito - -, Portogruaro ha bisogno di punti pertanto farà un match di contenimento. Voglio che la gente, i tifosi, non si spazientiscano subito se il risultato non si sblocca. Ci devono invece incitare. Quello degli ultimi tempi non è stato un problema o un calo fisico, ma una questione di testa, mentale».

Tirando un po' le somme del campionato, Colantuono ha aggiunto che «questa stagione è stata più difficile rispetto a quella del 2005, anche per alcune polemiche assolutamente ingiuste e preconcette». Il mister non ha poi voluto svelare alcuna formazione: «Giocherà Doni». Punto e a capo.

e.roncalli

© riproduzione riservata