Venerdì 20 Gennaio 2012

Colantuono: Juve forte e compatta
Stendardo, un aiuto alla difesa

«Siamo in emergenza e Stendardo ci darà il suo contributo per puntellare la difesa». Ala vigilia del match contro la Juventus, Colantuono appare sereno e sicuro, come sempre, anche se la situazione relativa agli infortuni preoccupa non poco.

Alla consueta conferenza stampa di pre-partita, il mister nerazzurro ha detto la sua sull'ultimo acquisto. «Stendardo ha un buon gioco, ha qualità e un discreto curriculum. Certo, negli ultimi sei mesi ha fatto solo 3 partite con la primavera e pertanto non ha un minutaggio importante nelle gambe».

Quanto alla Juve: «Avevo previsto all'inizio del campionato che sarebbe stata al vertice, è molto forte, compatta, ha qualità e umiltà. I giocatori corrono tutti, si ricompattano, persino Vucinic rientra fino alla linea dei difensori».

«Dovremo fare una partita come contro il Milan - ha aggiunto Colantuono - ed evitare di ripetere il primo tempo contro la Lazio quando ci siamo dimostrati troppo timidi. L'obiettivo rimane la salvezza, ma dobbiamo giocarcela con tutti».

Infine un pensiero per Masiello: «Non lascia traparire le sue emozioni, ma è chiaro che il fatto lo disturba. Ora lo lascio tranquillo, poi si vedrà».

e.roncalli

© riproduzione riservata