Sabato 28 Aprile 2012

Colantuono: «Vittoria, salvezza
e record di punti. Uno scudetto»

Mister Colantuono è carico. Sa già che, con la vittoria contro il Chievo, la salvezza è ormai a un passo, ma invita la squadra a non mollare, a tentare di conquistare i tre punti anche contro la Fiorentina. «Sarebbe davvero la salvezza e con il record di punti. In pratica come uno scudetto».

In realtà in tre punti non darebbero l'aritmetica salvezza ai nerazzurri a prescindere dai risultati delle maggiori pericolanti, ma in pratica non ci sarebbero davvero più problemi e dunque si potrebbe brindare a un'annata prodigiosa considerando il -6 di penalizzazione.

«Sì, la vittoria sarebbe il coronamento di una stagione straordinaria. Anche perché vorrebbe dire conquistare il record dei punti in un campionato (lo detiene già Colantuono con 50 punti, con i tre contro la Fiorentina l'Atalanta balzerebbe a 46, ovvero a 52 senza il -6, ndr). Ecco perché tenteremo di vincere, ma senza rischiare troppo».

Colantuono vuole vincere, ma dalle sue parole si intuisce che anche un pareggio sarebbe gradito: «Per vincere ci vorranno pazienza, nervi saldi e attenzione. Dovremo giocare con la testa perché la Fiorentina ha valori importanti. Ha vissuto una situazione nuova piombando sul fondo classifica, ma si è ripresa e lo dimostrano le vittorie esterne contro Milan e Roma. I viola non hanno nulla a che vedere con una squadra che deve salvarsi».

Colantuono ha confermato, com'era previsto, che a sostituire i due squalificati Cigarini e Stendardo saranno Lucchini e Cazzola e ha sottolineato come probabilmente ci sarà spazio per un moderato turnover perché «ci vorranno giocatori freschi e con molte energie».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata