Martedì 26 Febbraio 2013

Atalanta, Contini pensa al Siena
«Dovremo avere la sua voglia»

In casa Atalanta è già tempo di Pasqua. Non stiamo parlando dei fatti del campo, ma dei gadget pasquali della società nerazzurri prodotti da Lazzarini. Uova, colombe cioccolatini e caramelle, di tutto un po' per una Pasqua più dolce, in attesa di tornare a gustare le stesse sensazioni anche dalle prestazioni del campo.

Marino Lazzarini ha presentato alla stampa i nuovi prodotti, mostrando insieme ai responsabili della ditta di Orio al Serio Lazzarini-Dolber, tutto il processo di nascita delle caramelle. Ospite d'onore della mattinata è stato il difensore atalantino Matteo Contini, che ha così affogato nei dolci la delusione per un esordio poco felice.

«Speravamo tutti in un pareggio, ma adesso guardiamo al Siena. Il mio debutto non è stato tra i migliori: mi dispiace non giocare contro la mia ex squadra. La sconfitta brucia e da oggi ripartiamo per una partita da non perdere. Il ritiro serve perché siamo consapevoli della situazione: solo restando uniti se ne può uscire».

A causa dell'espulsione contro la Roma, Contini dovrà saltare il match contro la sua ex squadra. «Il Siena è vivo e senza la penalizzazione avrebbe un'altra posizione. Ha voglia di lottare, una cosa che a noi non dovrà mancare. Il distacco è rimasto uguale a prima, ma i punti in palio domenica varranno doppio».

«Non sarà decisiva, ma sicuramente è fondamentale. Sul primo gol contro la Roma mi prendo le mie responsabilità, non dovevo rischiare una giocata del genere. Dobbiamo stare attenti sulle loro ripartenze: non pensiamo al vantaggio in classifica, perché potrebbe condizionare il nostro match».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata