Atalanta, Pinilla lunedì a Zingonia Adesso caccia a un esterno in Italia

Atalanta, Pinilla lunedì a Zingonia
Adesso caccia a un esterno in Italia

Mauricio Pinilla è il nuovo attaccante dell’Atalanta. Il centravanti cileno, 30 anni, ha definitivamente accettato le proposte della società nerazzurra nella notte tra martedì e mercoledì, sciogliendo la riserva.

Da lunedì pomeriggio, quando l’Atalanta riprenderà gli allenamenti al centro Bortolotti di Zingonia, sarà a disposizione di mister Colantuono grazie all’autorizzazione del Genoa. Il mercato invernale aprirà infatti lunedì 5 gennaio, quindi fino ad allora i documenti non potranno essere depositati. Il problema adesso è convincere il Genoa a non rinviare a mercoledì 7 il deposito dei contratti. Perché martedì 6 gennaio c’è Genoa-Atalanta ed è improbabile che i rossoblù siano disposti a ritrovarsi subito di fronte il cileno.

Pinilla è comunque un giocatore dell’Atalanta, e lo resterà fino al giugno 2016 (un anno e mezzo) con rinnovo automatico per un’altra stagione (giugno 2017, quindi due anni e mezzo) se l’Atalanta resterà in serie A. Il giocatore guadagnerà di base 600 mila euro a stagione, ci fra che salirà in base al numero dei gol segnati. Percassi ha chiuso direttamente con Preziosi, il giocatore arriva in prestito fino a giugno, quando per l’Atalanta scatterà l’obbligo di riscatto a una cifra di poco inferiore ai due milioni.

Pinilla è dunque l’attaccante che, viste le caratteristiche, si cercherà di far coesistere con Denis. Adesso l’Atalanta sta cercando di chiudere per l’esterno che deve sostituire, in organico, gli infortunati Estigarribia e Raimondi. I giocatori possibili in Italia non sono tantissimi (su tutti al momento pare che ci siano Emanuelson della Roma, De Ceglie del Parma, Vargas della Fiorentina e Jankovic del Verona), ma la volontà è scegliere in Italia.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27/12/2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA