Venerdì 18 Aprile 2014

Benalouane: «L’obiettivo è vincere

Sempre: anche contro la Juventus»

Benalouane con mister Colantuono

Le regole sono ferree: nessuna domanda personale, nessuna risposta ha fini polemici, nessun limite alla corsa in classifica «perché io gioco per vincere sempre, figuriamoci adesso che possiamo guardare solo davanti, dato che indietro non c’importa più niente. Lo farò anche sul campo della Juventus».

Yohan Benalouane è un personaggio a prescindere. Sorride sempre, spiegandosi con il suo italiano disinvolto, ma hai continuamente la sensazione che un po’ sia costruito. Quando risponde argomenta puntuale, ma sempre in modo da non permettere repliche. E quando provi a incalzarlo, smentisce.

Ma quanti punti vorrebbe avere a fine torneo?

«Sento parlare di record di punti e di vittorie, di parte sinistra della classifica, di ottavo posto. Io la penso diversamente: noi dobbiamo credere ancora nell’Europa, perché ci sono ancora 15 punti a disposizione. Giochiamo puntando al massimo, all’Europa League. È il modo migliore per arrivare il più in alto possibile».

Bella sfida, questa con il Verona.

«È uno scontro diretto, giochiamo a Bergamo. Gara da vincere».

Lei farà il centrale.

«In Francia, con il Saint Etienne, sono cresciuto giocando lì, non ci saranno problemi».

Il futuro?

«Sono all’Atalanta in prestito, spero di meritarmi la conferma perché qui sto bene. Città piacevole, buon ambiente, squadra competitiva, impianti sportivi splendidi. E, soprattutto, qui vedo possibilità di crescita molto interessanti».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 18 aprile

© riproduzione riservata