Venerdì 28 Gennaio 2011

Comark, trasferta contro l'Ozzano
Terzultimo da non sottovalutare

Comark chiamata a confermare la partita-riscatto di domenica scorsa allorquando al PalaFacchetti ha superato facilmente la favorita Omegna subito dopo la batosta di Perugia. Il calendario le tende una vistosa mano in quanto i trevigliesi affronteranno, domani, 29 gennaio (ore 21) in trasferta l'Ozzano, terzultimo.

Certo, il recentissimo blitz di Ozzano in quel di Trieste va letto come un messaggio di non sottovalutare più di tanto il team emiliano. Ma se la Comark coniugherà a dovere l'approccio mentale alla prossima sfida dovrebbe ritrovarsi con l'intera posta in palio, sicuramente preziosa.

Comark con l'organico di colpo allargato in virtù dell'ingaggio dell'ala Castelli, proveniente dal Casalpusterlengo (Lega 2). Castelli, ventiduenne, indomabile lottatore che nel torneo sin qui in corso ha trovato poco spazio sarebbe soltanto di passaggio alla corte di Simone Lottici (suo tenace «sponsor»). Interessante sarà constatare come verrà utilizzato e quale spazio gli sarà concesso sul parquet dal momento che la concorrenza in quello specifico ruolo pare non manchi.

Torniamo all'avversaria di turno. Ozzano, diretto in panchina dall'ormai esperto e stratega Tucci, si avvale di una rosa costruita in estate unicamente per evitare la retrocessione. Quattro i successi conseguiti in diciotto giornate, un bilancio che si commenta da sé. Anche con Reati e compagni Ozzano tenterà di sfruttare al meglio un fattore campo che rappresenta un'arma tutt' altro che da sottovalutare.

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata