Venerdì 26 Aprile 2013

La Foppa vuol stupire ancora
Sabato semifinale a Piacenza

«La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso». Così diceva Albert Einstein... Così è per la Foppapedretti Bergamo... O, per lo meno, così la pensava il mondo del volley all'avvio della stagione 2012/13: una squadra completamente rinnovata e ringiovanita, uno staff completamente nuovo e, alla prima esperienza in serie A, tanti dubbi sulla capacità di tenere alto l'onore di una società che aveva fatto di tutto per non mollare, per non farsi risucchiare dal vortice della crisi economica che attanaglia tuttora non solo il mondo dello sport.

Ma poi sono iniziate le vittorie di un girone di andata che ha stupito tutti, le dimostrazioni di carattere e coraggio che hanno infiammato ancora una volta i tifosi rossoblù. La Foppapedretti aveva ancora una volta onorato i propri colori e i propri valori.

Eppure non era bastato, perché alle prime sconfitte di nuovo il pensiero era corso lì: la struttura alare non è adatta al volo. Ma alla fine è arrivata gara3 dei quarti scudetto e il popolo rossoblù ha visto con i propri occhi quello che questo gruppo sa fare, anche a un passo dal baratro.

La qualificazione alle semifinali è stata una conquista contro ogni logica, contro ogni aspettativa una volta arrivati sullo 0-2 per Chieri. Eppure ecco che in semifinale, sabato alle 20.30 a Piacenza, ci sarà la Foppapedretti, che ha un cuore immenso e inesauribile, che lotta senza mollare mai, che non fa che dimostrare che non è finita finché non è finita.

E allora pronti per la nuova danza, pronti per la serie delle semifinali che vedrà la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sfruttare il fattore campo in gara1 e nell'eventuale gara3. Si comincia con il fischio d'inizio di Rapisarda di Pagnacco (Ud) e Balboni di Torino. Un appuntamento, quello di sabato alla 20,30, che si potrà vivere in diretta in tv, su RaiSport1, o sul web, sul tabellone elettronico di volleybergamo.it.

Le rossoblù si alzeranno tutte urlando presente, da Chiara Di Iulio, che alla ripresa degli allenamenti di giovedì 25 ha svolto un lavoro differenziato per via di un risentimento muscolare conseguente alla battaglia con Chieri che non le impedirà comunque di gettarsi nella mischia, a Kathleen Weiss e Martina Balboni, pronte a prendere in mano la bacchetta per dirigere l'orchestra, da Alexis Crimes, Marina Zambelli e Francesca Devetag, schierate in prima linea a murare e attaccare, a Valentina Diouf e Eleonora Bruno, ad alternarsi in un gioco di attacco e ricezione, da Jelena Blagojevic a Sara Klisura e Blair Brown, martellanti in attacco, fino a capitan Merlo, che si lancerà sul taraflex a salvare ogni palla. Tutte con coraggio e magari un po' di incoscenza, quella che ti permette di volare anche se le tue ali non tengono il peso...

BIGLIETTERIA
È già attiva on line, su volleybergamo.it, la prevendita per gara2, che si disputerà al PalaNorda martedì 30 aprile alle 20,30. La biglietteria aprirà due ore prima del match per la distribuzione dei tagliandi prenotati e la vendita dei biglietti ancora disponibili.

Playoff scudetto
Le semifinali
Gara 1 Unendo Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano (venerdì 26 aprile, ore 20,30): diretta su Rai Sport 2. Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-Foppapedretti Bergamo (sabato 27 aprile, ore 20,30): diretta su Rai Sport 1.
Gara 2 Imoco Volley Conegliano-Unendo Yamamay Busto Arsizio (lunedì 29 aprile, ore 20,30): diretta su Rai Sport 1. Foppapedretti Bergamo- Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (martedì 30 aprile, ore 20,30): diretta su Rai Sport 2.
Eventuale Gara 3 Unendo Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano (mercoledì 1° maggio, ore 20,30): diretta su Rai Sport 1. Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-Foppapedretti Bergamo (giovedì 2 maggio, ore 20,30): diretta Rai Sport 2.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata