Cavalli, mucche e campanacci invadono le vie di Bergamo: torna la transumanza -  Foto e video
La transumanza per le vie del centro di Bergamo (Foto by Bedolis)

Cavalli, mucche e campanacci invadono le vie di Bergamo: torna la transumanza - Foto e video

Il passaggio nella mattinata di sabato 25 settembre per le vie del centro cittadino: ecco dove vederla nel pomeriggio e nei prossimi giorni.

La Transumanza, con una mandria di una trentina di bovine da latte provenienti da Serina (val Brembana) e con tre carri agricoli, allestiti esattamente come un tempo (uno fresco di restauro), è partita da via Baioni (zona Campo Utili) poco prima delle 10 di stamattina, sabato 25 settembre, e ha sfilato per le vie di città bassa lungo l’itinerario di un tempo (quello della cinta muraria medievale, le muraine), passando per Porta Nuova e Piazza Pontida. Qui il convoglio ha salutato il Ducato di Piazza Pontida e altre associazioni della tradizione bergamasca.

Nei pressi dell’ospedale Papa Giovanni la prima sosta con una merenda campestre. Quindi, attraverso Treviolo, Sforzatica, Dalmine, Mariano si arriverà nel pomeriggio a Osio sopra sfilando per le vie del centro e terminando la tappa all’area feste. Alla sera si svolgerà la festa con mercatini, distribuzione di casoncelli, scarpinocc di Parre, rafioli di Sant’Alessandro (con ripieno di carne ovina bergamasca), salumi e formaggi bergamaschi di monte della tradizione bergamina (branzi ftp, strachitunt dop, stracchini), polenta di mais antichi bergamaschi. Alle 20:30 concerto di Luciano Ravasio.

Domenica 26 la tappa condurrà a Badalasco, frazione di Fara Gera d’Adda. Lungo il percorso ci sarà una breve sosta a Brembate e una tappa meridiana a Fara con ristorazione (area feste sull’Adda). Alla sera presso l’oratorio di Balalasco, oltre alla ristorazione, vi sarà una rappresentazione (20:00) del “teatro dei bergamini”, scene di vita bergamina di un tempo.

Lunedì 27 la Transumanza uscirà dalla provincia di Bergamo per fare tappa a Cascine San Pietro (Cassano d’Adda) e, nei giorni successivi a Rivolta d’Adda (28), Gradella, Pandino (29), Palazzo Pignano, Monte Cremasco (30), Dovera (1 ottobre), Lodi Facoltà di veterinaria, Lodi vecchio (2/10). Festa finale a Lodi vecchio messa di ringraziamento di S.E. Mons. Malvestiti, vescovo di Lodi nato a Marne (BG), concerti (Gianluca Gennari, cantautore lodigiano, il duo Stefano valla e Daniele Scurati) e vari intrattenimenti.

Programmi aggiornati sul sito www.festivalpastoralismo.org.


© RIPRODUZIONE RISERVATA