«A Cordoba studio i budget per  la Continental. Spagna, casa mia»
Nicholas Poloni, 32 anni, di Clusone, vive a Cordoba in Spagna

«A Cordoba studio i budget per la Continental. Spagna, casa mia»

«La passione per i viaggi faceva già parte di me, prima ancora che ne potessi essere cosciente». Si racconta così Nicholas Poloni, 32enne cresciuto in Alta Valle Seriana, tra Clusone e Rovetta, e oggi residente a Madrid. Figlio di un pilota di aerei, ha scoperto ben presto la bellezza di viaggiare.
«Mio padre era pilota – racconta – e mia madre lo ha sempre seguito e portato sia me sia mio fratello in giro per il mondo. Viaggiare faceva già parte del mio dna; è stato quindi semplice cogliere le opportunità di studi all’estero. Danimarca, ad Odense prima, per terminare gli studi della magistrale in Economia e commercio, e in Spagna a Cordoba, successivamente, per non farmi sfuggire l’esperienza Erasmus. Ero in Danimarca, e lì avevo la possibilità di interfacciarmi con una cultura internazionale e con diversi sbocchi professionali, ma dentro di me sentivo che lì non sarei stato bene».

«Ero entusiasta di tornare a Milano, per il classico stage prima di iniziare la mia esperienza nel mondo del lavoro, ma poi - perchè nella vita ci sono sempre i “ma” -inaspettatamente l’Erasmus a Cordoba ha cambiato tutte le convinzioni che avevo. Proprio a Odense avevo iniziato a frequentare una ragazza, indovina? Spagnola! È stata quindi una scelta completamente guidata dal cuore: innamorato della cultura, del flamenco e di una spagnola mi sono trasferito a Madrid nell’aprile 2015» ricorda Nicholas Poloni. La storia d’amore poi è finita ma l’amore per la terra iberica no.

© RIPRODUZIONE RISERVATA