Abbatte cartello con lo scooter, grave un giovane a Verdellino

Abbatte cartello con lo scooter, grave un giovane a Verdellino

Un venticinquenne di origine marocchina è rimasto ferito in maniera grave in un incidente che lo ha visto coinvolto, suo malgrado, poco dopo la mezzanotte della notte tra venerdì e sabato 12 giugno a Verdellino, lungo viale Oleandri, la strada che collega l’abitato storico con Zingonia.

Ancora non è ben chiara la dinamica dell’incidente: di certo il giovane, che era in sella a uno scooter, ha abbattuto un cartello stradale verticale, un segnale posizionato prima di una curva piuttosto pericolosa verso sinistra proprio per indicare l’imminenza della curva. Poco oltre sono presenti anche altri cartelli, ma provvisori e riferiti a un cantiere stradale.

Cos’è successo? Il venticinquenne, che vive nella zona, è andato in confusione quando i fari dello scooter hanno illuminato i segnali stradali e, sbandando, ha centrato il primo, picchiando con violenza la testa? Oppure è caduto a seguito di un malore? Fatto sta che un automobilista di passaggio ha notato il venticinquenne a terra privo di sensi e ha avvertito il 112. Sul posto sono giunte un’automedica e un’ambulanza. Il ferito è stato trasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice rosso per un trauma cranico commotivo. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri della tenenza di Zingonia per i rilievi del caso: il venticinquenne era diretto a Osio Sotto, dove vive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA