Adolescenti in crisi nella pandemia: spunti e proposte dal cinema
Il film «Il matrimonio di Rosa» in programma giovedì 13 gennaio al Cineteatro San Filippo Neri, a Nembro

Adolescenti in crisi nella pandemia: spunti e proposte dal cinema

La formatrice Arianna Prevedello lunedì interverrà in un dibattito online che inaugura la rassegna di cineforum «Al pozzo di Sicar – Sorsi di infinito nelle Sale della Comunità » a Nembro.

La rassegna «Al pozzo di Sicar – Sorsi di infinito nelle Sale della Comunità » - il cineforum itinerante che ogni settimana propone proiezioni e incontri di approfondimento , organizzato da Sas-Servizio Assistenza Sale, Acec - Associazione Cattolica Esercenti Cinema di Bergamo con il contributo della Fondazione della Comunità bergamasca e in collaborazione con bergamoalcinema.it -, riprenderà giovedì 13 al Cineteatro San Filippo Neri di Nembro con il film «Il matrimonio di Rosa» della regista spagnola Icíar Bollaín con Candela Peña e Sergi Lòpez (inizio alle 20.45, ingresso 5 euro; prevendite: www.bergamoalcinema.it ).

A inaugurare la rassegna sarà però lunedì sera l’incontro on line intitolato: «Sostenere gli adolescenti in famiglia oltre la pandemia», con la presenza di Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, presidente della Fondazione Minotauro, e Arianna Prevedello, animatrice culturale nelle Sale della Comunità, responsabile formazione Acec nazionale , che analizzeranno la situazione delle famiglie oggi, le possibilità di rinascita e il modo in cui le opere cinematografiche riflettono tali tematiche ( inizio alle 20,45 con iscrizione obbligatoria scrivendo a [email protected] ).

© RIPRODUZIONE RISERVATA