Case di riposo, trovati dei positivi: nuova stretta sulle visite dei parenti

Case di riposo, trovati dei positivi: nuova stretta sulle visite dei parenti

Sospesi gli accessi dei familiari in molte Rsa bergamasche. Lazzarini (Carisma): «Vista la curva, meglio essere tempestivi nelle difese».

Nuova stretta sulle visite nelle case di riposo. Il 99% di ospiti e personale è vaccinato con la terza dose, tutti sono tamponati regolarmente.

Eppure qualche caso di positività si è insinuato anche nelle Rsa, non succedeva da 20 mesi. Le infezioni si contano sulle dita di una mano e i sintomi non sono paragonabili a quelli del 2020. Con Omicron in circolazione e la sua alta contagiosità, però, non c’è da scherzare. Prima di Natale, quindi, Ats ha «caldeggiato» nuove misure, oltre a quelle già in vigore. Sta poi all’autonomia dei responsabili Covid delle strutture (figura che coincide spesso col direttore sanitario) applicare o meno ulteriori restrizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA