Rifiuti abbandonati in aumento, ma le telecamere non perdonano a Sorisole

Rifiuti abbandonati in aumento, ma le telecamere non perdonano a Sorisole

Almeno sei i casi di materiali ingombranti lasciati sul territorio. Vivi: «Grazie alla videosorveglianza individuati sempre i trasgressori».

Quattro pneumatici di auto ben allineati accanto al box giallo per la raccolta di scarpe e vestiti. È il brutto «regalo» che il consigliere comunale di Sorisole Nicola Sala si è trovato davanti agli occhi nei giorni scorsi nelle vicinanze del cimitero della frazione di Petosino. Un brutto spettacolo che purtroppo non rappresenta nemmeno un caso isolato. Dall’inizio dell’anno infatti sono diversi i casi di rifiuti abbandonati sul territorio e non stiamo parlando di qualche cartaccia (che non andrebbe comunque gettata): molti i sacchi neri abbandonati, ma anche bancali, copertoni, vetro e plastica. La cosa positiva è che sono stati tutti sanzionati: si parla di almeno sei episodi. Grazie alle telecamere di videosorveglianza gli agenti di polizia locale sono riusciti ad individuare infatti i trasgressori, proprio come nel caso dei copertoni.

I copertoni usati abbandonati accanto al cassonetto per la raccolta di indumenti

I copertoni usati abbandonati accanto al cassonetto per la raccolta di indumenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA