La politica estera Usa tra falchi e colombe

Esteri. Sostanziale pareggio alle Legislative di medio termine tra democratici e repubblicani americani; ma gli anziani leader dei due schieramenti, Joe Biden e Donald Trump, dovranno guardarsi alle spalle per la sfida lanciata loro da candidati più giovani e in rapida ascesa in vista delle presidenziali del 2024.

La politica estera Usa tra falchi e colombe
Il presidente americano Joe Biden
(Foto di ansa)

Questo è in estrema sintesi il significato del voto americano. La marea «rossa» repubblicana, indicata alla vigilia della consultazione come nettamente vincente, non c’è stata. Anzi. Sorgono, pertanto, dubbi su come vengano condotti i sondaggi: non è che alcune di tali rilevazioni - è una delle ipotesi - servano più che altro a indurre gli elettori indecisi a saltare sul carro del possibile vincitore?

© RIPRODUZIONE RISERVATA