Bergamo, guerra a monopattini e bici sui marciapiedi: maxi multa e sequestro

Nelle vie Bonomelli, Paglia e Papa Giovanni scatteranno sanzioni da 200 euro per i trasgressori. Campagna sui social e nuova segnaletica sull’asfalto.

Bergamo, guerra a monopattini e bici sui marciapiedi: maxi multa e sequestro
Sul canale Instagram del Comune verranno pubblicati post con le regole, «storie» e quiz

Da lunedì 20 dicembre, chi viaggia in monopattino sul marciapiede rischia di vedersi sequestrato il mezzo e di pagare 200 euro di sanzione, come da nuova ordinanza sindacale, in aggiunta ai 42 euro di sanzione previsti dal Codice della strada. E per chi il monopattino lo noleggia, sanzione e sospensione dello sharing per tre settimane. Dopo le lamentele dei cittadini (formalizzate in 12 esposti in 5 mesi) il Comune di Bergamo adotta la linea dura contro l’uso selvaggio del monopattino (ma anche delle biciclette), approvando un’ordinanza sindacale attiva da lunedì 20 dicembre e fino al 20 febbraio nelle vie Papa Giovanni XXIII, Bonomelli e Paglia. Accanto alla misura repressiva, la Giunta lancia la campagna di comunicazione «Io circolo virtuoso» sull’uso corretto e sicuro del monopattino, «un mezzo ecologico che vogliamo promuovere, ma solo con un uso consapevole» spiega il vicesindaco Sergio Gandi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA