Case, rispuntano i ladri dell’«ora solare». Ma nel trimestre i furti scendono del 45%

A novembre storicamente i colpi crescono. Più colpiti Longuelo, Loreto e il quartiere Finardi-Stadio. Il questore: «I dati parlano chiaro, ma la percezione non va sottovalutata: contrasto anche con telecamere e luci».

Case, rispuntano i ladri dell’«ora solare». Ma nel trimestre i furti scendono del 45%

Li chiamano i «ladri dell’ora solare» perché approfittano dei sessanta minuti di buio in più garantiti dal cambio dell’ora di fine ottobre per andare a svaligiare appartamenti e case di città e provincia. Un fenomeno che si inizia a registrare anche quest’anno, benché il bilancio dei furti nelle abitazioni di Bergamo segni un consistente -45%, se si confrontano i mesi di settembre, ottobre e novembre del 2019 (l’anno scorso è stato troppo scombussolato dalla pandemia, anche sul fronte della criminalità locale, per restituire statistiche genuine) con il periodo tra il primo settembre e il 10 novembre di quest’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA