Donazioni per i profughi: ora si può anche sui social

La sottoscrizione La Fondazione Comunità Bergamasca ha aperto la possibilità su Facebook e Instagram. La raccolta è a quota 1.117.500.

Donazioni per i profughi: ora si può anche sui social
Nonostante i bombardamenti, quasi 1.500 residenti di Lysychansk, Kreminna e Severodonetsk sono stati evacuati dalla regione di Luhansk in un giorno
(Foto di ansa)

Anche nel fine settimana di Pasqua tante donazioni sono arrivate a sostegno della sottoscrizione «Un aiuto per l’Ucraina», la raccolta fondi promossa dalla Caritas con L’Eco di Bergamo e la Fondazione della Comunità Bergamasca per dare un aiuto alle attività di accoglienza e d’integrazione dei profughi arrivati nella nostra provincia dall’inizio della guerra. Il nuovo aggiornamento porta oggi il contatore alla somma di 1.117.550 euro; tanto hanno donato migliaia di bergamaschi in un mese e mezzo, grazie anche al coinvolgimento di enti e istituzioni, che in queste settimane hanno ampliato il fronte della solidarietà che ancora una volta la provincia di Bergamo è riuscita a mettere in campo per sostenere questa nuova emergenza sociale, dopo quella sanitaria di due anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA