La «Rosa Camuna» a Giovanni Licini: «Il suo impegno un esempio»

Il fondatore dell’Accademia dello sport per la solidarietà è stato premiato dal presidente della Regione Attilio Fontana.

La «Rosa Camuna» a Giovanni Licini: «Il suo impegno un esempio»
Da sinistra, Antonella Benigni, Giovanni Licini, Attilio Fontana e Roberto Anelli

Giovanni Licini ha ricevuto ieri pomeriggio il Premio Rosa Camuna 2020 direttamente dalle mani del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Un riconoscimento importante le cui ragioni sono ben sintetizzate dalla motivazione stampata sulla pergamena consegnata in Regione assieme alla scultura di Arnaldo Pomodoro: «Fondatore e anima dell’Accademia dello sport per la solidarietà di Bergamo - recita il documento -, ha promosso e coordinato l’azione di solidarietà di tanti cittadini e imprenditori del territorio bergamasco a favore di persone bisognose e fragili. In particolare durante il periodo dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, ha raccolto, attraverso la sua rete solidale, oltre un milione di euro a favore degli ospedali bergamaschi. A lui e all’Accademia va tutta la nostra più profonda gratitudine e riconoscenza». L’importante premio è stato consegnato nell’ufficio del governatore, al 35 o piano di Palazzo Lombardia, alla presenza del bergamasco Roberto Anelli, capogruppo della Lega in Consiglio regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA