Minori e fughe da casa, già 107 denunce nella Bergamasca

Il dossier Il 25 maggio è la Giornata internazionale dei bambini scomparsi. Da gennaio ad oggi nella nostra provincia si è registrato quasi un caso al giorno. La questura: «Si tratta di allontanamenti volontari. Il 99,9% viene ritrovato in breve tempo, ma è il sintomo di un disagio crescente».

Minori e fughe da casa, già 107 denunce nella Bergamasca
Secondo la Prefettura il fenomeno dell’allontanamento di minori è rilevante sul territorio provinciale

Il disagio adolescenziale amplificato da due anni di pandemia si legge anche da questa prospettiva. Dall’inizio del 2022 e fino al 21 maggio, in Bergamasca sono state presentate 107 denunce di scomparsa per minori, quasi una al giorno: nello stesso periodo del 2021 si erano contate invece 33 denunce, in dodici mesi sono più che triplicate. Si tratta prevalentemente di allontanamenti volontari di adolescenti, innescati da motivazioni diverse che s’annodano attorno alle storie personali: si risolvono positivamente spesso nel giro di uno o due giorni, con un lavoro delle forze dell’ordine che intreccia professionalità e contatto umano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA