Siccità, in Lombardia è stato di emergenza: limitare l’uso di acqua

Il decreto Firmato il decreto del governatore Attilio Fontana valido fino al 30 settembre. Cosa devono fare le amministrazioni comunali: lo schema di ordinanza per i sindaci.

Siccità, in Lombardia è stato di emergenza: limitare l’uso di acqua

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato nel pomeriggio di venerdì 24 giugno un decreto con il quale - a causa della grave situazione di deficit idrico che sta interessando il territorio e a sostegno della popolazione, dell’ambiente e delle attività produttive interessate - dichiara lo «stato di emergenza regionale» che resterà in vigore fino al 30 settembre 2022. Il decreto raccomanda «a tutti i cittadini di utilizzare la risorsa acqua in modo estremamente parsimonioso, sostenibile ed efficace, limitandone il consumo al minimo indispensabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA