Taglio dell’Irpef, ceto medio favorito: risparmi per 450mila contribuenti

Due o tre punti percentuali in meno per i redditi compresi tra i 15mila e i 50 mila euro. Si stima che l’effetto combinato con le nuove detrazioni possa portare benefici fino a 944 euro annui.

Taglio dell’Irpef, ceto medio favorito: risparmi per 450mila contribuenti

La riforma passa da più punti e dovrebbe portare – con differente intensità – un beneficio fino a quasi mezzo milione di contribuenti bergamaschi. Queste sono le stime, attese poi dalla prova concreta dei fatti. La riforma fiscale è pronta a essere varata, con alcuni perni: la riduzione degli scaglioni dell’Irpef da cinque a quattro, una limatura dell’aliquota sui redditi «medi», una rimodulazione delle detrazioni. Gli effetti concreti si dovrebbero vedere dalle buste paga di marzo, con un possibile conguaglio dedicato a gennaio e febbraio così da avere un impatto completo su tutto il 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA