Contagi, la curva scende e l’arancione si allontana. Ma ancora sette morti a Bergamo

Resta pesante il numero dei decessi in Bergamasca. In Lombardia il tasso di positività precipita all’11,85%. La Regione aumenta i posti letto e «salva» la zona gialla.

Contagi, la curva scende e l’arancione si allontana. Ma ancora sette morti a Bergamo

Il rischio della zona arancione si allontana. Quasi sicuramente di una settimana, o forse addirittura potrà essere evitato. È l’intreccio di due fattori: la pressione sulle terapie intensive – l’unico parametro che mantiene la Lombardia in zona gialla – è praticamente invariata da tre giorni, e contemporaneamente la Regione ha aumentato il numero di posti letto disponibili in area critica, con la conseguenza matematica di una frenata del tasso di occupazione. I pazienti nelle terapie intensive lombarde restano 276 (stesso dato di lunedì; domenica erano 268), ma continua a crescere il numero di ricoverati nei reparti ordinari: sono ora 3.704, 55 in più di lunedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA