Morto in pista al Mugello, non ancora fissati i funerali di Davide: si attende l’autopsia

Romano di Lombardia La Magistratura fiorentina non ha ancora concesso il nullaosta alla restituzione della salma del trentacinquenne Longhi, morto giovedì per un drammatico schianto nel circuito di Scarperia.

Morto in pista al Mugello, non ancora fissati i funerali di Davide: si attende l’autopsia
Davide Longhi in sella alla sua moto durante una gara in pista

Non sono ancora stati fissati i funerali di Davide Longhi , il trentacinquenne di Romano di Lomabardia morto all’autodromo del Mugello, a Scarperia (Firenze), giovedì 30 giugno, durante le prove libere in moto in vista delle gare di Coppa Italia. La Magistratura locale non ha per il momento concesso il nullaosta alla restituzione della salma di Longhi, che a Romano gestiva il bar sala giochi «La Pepita d’oro» di via Indipendenza. Probabilmente verrà eseguita l’autopsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA