Troppi urti al sottopasso ferroviario a Zingonia: si risolve «scavando» l’asfalto

Verdellino Il Comune chiede oltre un milione per mettere in sicurezza la struttura in via Berlino. Per facilitare il passaggio dei mezzi pesanti verrà abbassato il livello dell’asfalto.

Troppi urti al sottopasso ferroviario a Zingonia: si risolve «scavando» l’asfalto
Il sottopasso ferroviario di via Berlino: un tratto problematico per il traffico dei mezzi pesanti

Abbassare il livello del manto stradale di via Berlino a Zingonia per scongiurare il fatto che i camion di passaggio continuino a danneggiare il sottopasso ferroviario presente all’ingresso della zona produttiva, causando rischi anche per la circolazione dei treni. È questo uno degli interventi più importanti compreso nell’elenco per il quale il Comune ha chiesto un contributo di 1 milione e 450mila euro al ministero degli Interni nell’ambito del bando statale finalizzato a elargire fondi agli enti locali appunto per la messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti. Gli altri lavori inseriti riguardano il rifacimento dell’asfalto di strade e parcheggi, tutti concentrati prevalentemente nella zona produttiva di Zingonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA