Vaccini agli over 60, oltre l’80% ha già ricevuto due dosi. Alte valli da record

Su 323.189 ultra sessantenni in provincia di Bergamo, prima dose somministrata a 286.748 persone. Ciclo concluso per 264.138. Ancora da raggiungere 36.441 bergamaschi. A Cassiglio, Colere e Schilpario si va oltre il 90%.

Vaccini agli over 60, oltre l’80% ha già ricevuto due dosi. Alte valli da record

È la fascia di popolazione più sensibile al virus, quella fondamentale da mettere in sicurezza. Si è partiti gradualmente da febbraio, per scaglioni anagrafici, e la lunga maratona non è ancora conclusa: serve l’ultimo scatto, con l’avvicinarsi dell’autunno. Ma i numeri sono indubbiamente alti, e qua e là la Bergamasca offre qualche primato: come Piazzolo, dove tutti e 32 gli ultrasessantenni residenti sono stati vaccinati. Lo sguardo complessivo porge naturalmente numeri più ampi. Su 323.189 over 60 residenti in provincia di Bergamo, lunedì mattina risultavano 286.748 quelli raggiunti almeno dalla prima dose del vaccino; di questi, 264.138 hanno concluso il ciclo vaccinale anche con la seconda dose. La calcolatrice indica il grado di copertura – l’81,73% è protetto con entrambe le dosi, a cui si aggiunge un 7% di over 60 con già la prima dose e in attesa del richiamo: l’88,73% è perciò entrato nella campagna –. E soprattutto gli ultimi che ancora sono da raggiungere con la profilassi: mancano, al momento, 36.441 bergamaschi al di sopra dei sessant’anni. Tra l’altro, sempre secondo dati aggiornati a lunedì mattina, risultavano in calendario anche 534 prenotazioni tra gli over 60, benché per questo target sia possibile anche l’accesso libero - senza appuntamento - negli hub.

© RIPRODUZIONE RISERVATA