Attaccato dai cinghiali, lo salva il cane Tato: «Fate attenzione»

Nembro Dario Capella stava passeggiando di sera nel prato a Trevasco: «Se ci fossero stati dei ragazzini?». Il sindaco: «Il Comune non ha competenza».

Attaccato dai cinghiali, lo salva il cane Tato: «Fate attenzione»
Dario Capella con il cane Tato nella frazione di Trevasco

Problema cinghiali nella piccola Trevasco, frazione collinare di Nembro a 525 metri d’altitudine con una trentina di abitanti. Da qualche anno ormai i cinghiali sono arrivati in tutte le frazioni collinari del paese seriano facendo danni alle coltivazioni presenti in zona e in questo caso hanno anche aggredito una persona. Nella notte tra lunedì 18 e martedì 19 luglio Dario Capella, 59 anni, residente nel piccolo borgo da una ventina d’anni, stava passeggiando attorno alle 23 nel prato sotto casa, insieme al cane Tato al guinzaglio, quando è stato aggredito da un cinghiale maschio e una femmina con prole al seguito .

© RIPRODUZIONE RISERVATA