Sarnico, non ce l’ha fatta il «Nunì» Investito da un’auto sulle strisce pedonali
Il luogo dell’incidente a Sarnico

Sarnico, non ce l’ha fatta il «Nunì»
Investito da un’auto sulle strisce pedonali

L’uomo, 82enne, era molto conosciuto nel comune lacustre: l’incidente giovedì 7 novembre, poi i soccorsi e la morte domenica in ospedale.

Un 82 enne ha perso la vita nella tarda mattinata di domenica 11 novembre all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo a tre giorni dall’investimento avvenuto sulle strisce pedonali. Non ce l’ha fatta Antonio Belussi, pensionato sarnicese, volto noto de centro storico e conosciuto con l’appellativo di «Nunì».

L’82 enne era stato investito nel pomeriggio di giovedì scorso, attorno alle 16.30, sulla SP.91 che collega Villongo a Sarnico in via Suardo, nei pressi della rotatoria prossima al cimitero e che immette nel centro della cittadina lacustre. L’uomo si apprestava ad attraversare la provinciale in sella alla propria bicicletta sulle strisce pedonali. Belussi giungeva da Sarnico e stava per far ritorno alla propria abitazione di via Cerro bassa, quindi viaggiava verso la collina. Improvvisamente però si è scontrato con una Fiat 500 che sopraggiungeva da Villongo in direzione Sarnico, con al volante e sola a bordo una 30 enne residente a Paratico. Nell’impatto frontale con il veicolo, il pensionato è stato sbalzato a terra sull’asfalto riportando diversi traumi in più parti del corpo.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 novembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA