«La nostra auto schiacciata dalle rocce Che rischio, poteva essere una tragedia»
La Fiat Punto distrutta dalla frana (Foto by Fronzi)

«La nostra auto schiacciata dalle rocce
Che rischio, poteva essere una tragedia»

Le testimonianze dalla frana di Ardesio: l’auto divelta in quello che era il suo solito parcheggio. L’abitazione a 300 metri di distanza.

Quello che era il loro «parcheggio», uno spiazzo sul ciglio della provinciale 49, è stato invaso dai macigni che si sono staccati dalla montagna, il lato meridionale del monte Redondo, in località «Ponte delle Seg he» per la frana che ha colpito l’Alta Valle Seriana . Una delle loro tre auto, una Fiat Punto, è stata colpita in pieno dai massi. E ora il proprietario, che con la compagna abita a circa 300 metri dal luogo della frana, tira un sospiro di sollievo, perché poteva andare molto, molto peggio: «Siamo stati svegliati poco dopo la frana, verso le 4.45, da un ragazzo, proprietario di un piccolo magazzino, sul lato opposto della strada, che ci ha avvisato. Subito ci siamo attivati e con i vigili del fuoco abbiamo messo in salvo le altre due automobili di nostra proprietà. La cosa importante è che nessuno si sia ferito o altro».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 10 marzo 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA