• Lunedì 30 Settembre 2019
  • (0)

Autopsia su mamma e figlioletta, mercoledì i funerali con rito musulmano. Gli indagati salgono a 21

Sono durate meno del previsto , circa due ore e mezza,le autopsie sui corpi di Robertine Guira' e della sua piccola morte a distanza di poche ore l'una dall'altra ,il 17 settembre a seguito del parto cesareo. La bimba sarebbe nata morta all'ospedale di Alzano , la mamma di 36 anni poche ore dopo al Papa Giovanni XXIII dove era stata trasferita d'urgenza e in codizioni critiche a seguito di una emorragia. E proprio l'emorragia sarebbe stata confermata dall'autopsia come causa del decesso della giovane donna originaria del Burkina Faso , residente con la famiglia, marito e altri due figlie a Torre Boldone. Altro non è trapelato per ora , si attendono gli esiti degli esami istologici sui prelievi. Sarà la relazione dettagliata - il medico si è riservato non meno di 60 giorni per presentare l'esito - ad offrire, ci si augura, i particolari di quanto accaduto. Il pubblico ministero ha inoltre firmato il nulla osta alla sepoltura di Robertine e della sua figlioletta. I corpi sono già stati affidati alla famiglia che li attendeva da quel tragico giorno. Mercoledì saranno celebrati i funerali con rito islamico; mamma e piccola saranno poi sepolte nel cimitero musulmano di Colognola.

Altri articoli
Guarda gli altri video