• Sabato 26 Novembre 2016
  • (0)

Bergamo: 90 milioni di lavori nel 2017

La sistemazione del Teatro Donizetti, il cantiere alla ex caserma Montelungo, la realizzazione del parcheggio all'ex gasometro, i lavori al nodo di Pontesecco, 2 milioni di asfaltature straordinarie ma anche tutte le opere previste nel cosiddetto 'Bando Periferie' (sul quale il Governo ha promesso un finanziamento di 18milioni di euro): sono queste le opere previste nel piano delle Opere Pubbliche del Comune di Bergamo presentato a Palazzo Frizzoni. il Piano delle Opere Pubbliche contiene tutti gli interventi che l'Amministrazione intende intraprendere sulla città nei prossimi tre anni. Per il 2017 il piano prevede investimenti per oltre 90 milioni di euro, di cui solo 30,5 milioni di risorse del Comune di Bergamo. Oltre ai 18 milioni che potrebbero provenire dal Governo per il 'bando periferie', si prevede il grande investimento nel comparto Montelungo, 26 milioni di euro circa garantiti dall'Università degli Studi di Bergamo (con un cantiere che prenderà il via entro febbraio 2017) e i 18 milioni di euro della sistemazione del Teatro Donizetti (cantiere per il quale il Comune è impegnato in una vasta campagna di reperimento fondi che ha già previsto introiti per oltre 10 milioni di euro). Oltre alla riqualificazione dell'ex gasometro con il parcheggio che entro fine 2017 potrebbe essere completato. Prevista anche la realizzazione del centro di accoglienza all'ex Galgario con un investimento di oltre 1,5milioni da parte di Caritas), ma soprattutto i 2 milioni di euro per asfaltature straordinarie e i 5,32 milioni previsti per la sistemazione e realizzazione di aree verdi in città. Tra le nuove opere 2017 il primo lotto di restauri degli affreschi della ex Chiesa di Sant'Agostino, la sistemazione del viadotto di Boccaleone, il cantiere al nodo di Pontesecco, la riqualificazione del Sentiero dei Vasi sui Colli di Bergamo e infine la sistemazione della pavimentazione di via Astino. Novità anche la copertura di uno dei campi del centro sportivo di Loreto per consentire la pratica della scherma.

Altri articoli
Guarda gli altri video