• Mercoledì 05 Settembre 2018
  • (0)

Buone notizie per il trasporto degli studenti

Autobus più capienti (capaci di trasportare dalle 140 alle 160 persone anzichè le 70-80 dei pullman più corti), aumento di chilometri, qualche anticipo di orari: sembrano buone le premesse alla partenza dell'anno scolastico dal punto di vista del servizio di trasporto pubblico su gomma. Di sicuro non ci sono stati tagli al piano da quasi 23 milioni di euro predisposto per accompagnare migliaia di studenti negli istituti scolastici di tutta la provincia. Gli elementi positivi non escludono qualche disagio, soprattutto nella fase di 'rodaggio', quando le scuole avranno ancora orari provvisori: il piano predisposto dall'Agenzia provinciale del trasporto pubblico ha potuto contare anche sulle risorse aggiuntive di 700mila euro arrivate lo scorso anno dalla Regione e sul contributo straordinario di 100mila euro erogato dalla Provincia. Qualche corsa aggiuntiva riguarderà le zone di Valnegra, Moio e Roncobello. Cambiamenti riguarderanno anche le linee che collegano l'Isola al capoluogo, coperte dai pullman Locatelli: presto faranno tappa all'ospedale di Bergamo e alle stazioni di Ponte, Terno e Calusco. Nelle zone di montagna, possono sorridere gli studenti di Selvino: sono infatti previste più corse per collegare l'Altopiano ad Albino, in attesa che si concluda la revisione della funivia. Non possono dirsi altrettanto soddisfatti gli studenti della Valle Imagna: da Rota arriva la richiesta di più corse o di pullman più capienti, ma per ora dalle aziende non sono arrivate notizie positive.

Altri articoli
Guarda gli altri video