• Martedì 15 Gennaio 2019
  • (0)

CC ANTIALCOOL

Somministrazione irresponsabile di alcoolici a ragazzi minorenni. Una situazione/reato che purtroppo troppo spesso viene riscontrata dalle forze dell'ordine. Ragazzini ubriachi, quindi problema sociale, e gestori dei bar irrispettosi delle leggi, quindi problema amministrativo. L'ultimo caso quello di Clusone, con i controlli dei Carabinieri in quattro bar del paese. Intervento su segnalazione dei cittadini che avendo ben presente cosa succede la sera fra schiamazzi, urla e bevute hanno chiesto delle verifice. Che puntualmente hanno trovato risposte, ahimè positive. Soprattutto in uno dei quattro locali, nella centralissima via Querena dove a quattordicenni, quindicenni senza alcun problema vengono sistameticamente serviti alcoolici. E' scattata la multa, ma ora arriverà anche un provvedimento più pesante di sospensione cui sta lavorando la Polizia Locale. Ecco allora che l'andazzo dei locali che non rispettano le regole e dei minorenni alle prese con il facile uso/abuso di alcoolici e superalcoolici va affrontato. Il Comando provinciale dei Carabinieri scende in campo intensificando i controlli a tappeto su tutto il territorio. Saranno effettuati servizi speciali su tutta la provincia, dalle valli fino alla Bassa bergamasca, per verificare. Controlli anche in borghese per stanare chi delle regole se ne infischia. Controlli, sottolinenano dal Comando non solo con intenzioni repressive ma anche educative. Dove regole, senso di responsabilità e coscienza non sono sufficienti, scatteranno sanzioni amministrative e verranno valutate sospensioni temporanee delle licenze.

Guarda gli altri video