• Sabato 08 Giugno 2019
  • (0)

Cenate Sotto, l'assemblea dell'associazione nazionale esercenti funiviari

Montagna, sport e tecnologia con le storie delle sciatrici bergamasche Sofia Goggia e Michela Moioli, dall'ambasciatore dei Mondiali di Cortina 2021 Cristian Ghedina, dall'alpinista Hervè Barmasse. Per tutti loro un comune denominatore: il rischio come fattore da prevedere, ponderare e gestire nella realizzazione di qualsiasi impresa, nel loro caso sportiva, ma anche imprenditoriale o professionale. I margini di errore si riducono sempre di più e crescono invece le variabili che possono determinare il successo o il fallimento di un progetto: serve quindi una pianificazione sempre più evoluta da affiancare al coraggio e alla passione che animano ogni grande avventura. E' il punto di vista scelto da ANEF, l'associazione nazionale degli esercenti funiviari che rappresenta in Italia 150 impianti pari al 90% del mercato della mobilità su fune, che giovedì sera al Centro Congressi di Bergamo alla presenza dei sindacati ha visto la sottoscrizione del rinnovo triennale del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per gli addetti agli impianti alla vigilia dell'assemblea generale tenutasi alla sede Gewiss di Cenate Sotto per fare il punto sulla montagna.

Altri articoli
Guarda gli altri video