• Mercoledì 04 Aprile 2018
  • (0)

Colognola, spaccata al bancomat di Intesa San Paolo

Non c'è pace per la filiale Intesa San Paolo di Colognola. Questa notte intorno alle 3,30 una banda formata da tre malviventi ha fatto esplodere con l'acetilente l'area entro cui sono collocati i due bancomat. Un botto tremendo, come riferiscono i residenti della zona, che per la verità sono ormai abituati a scene di questo genere, visto che non si tratta della prima spaccata alla filiale. Un boato, vetri rotti e soprattutto una delle due casse che è andata in frantumi, come nei piani dei malviventi. Pochi minuti e i tre, tutti travisati, hanno arraffato parte del denaro liberato dallo scoppio e sono fuggiti a bordo di una Audi scura, in direzione probabilmente dell'Autostrada. Il 4 febbraio dello scorso anno l'ultima visita dei ladri, praticamente con lo stesso modus operandi. Lo scoppio è stato molto violento e i danni alla filiale sono ingenti. Tuttavia fortunatamente il palazzo non ha subito danni strutturali e l'edificio è rimasto agibile. Ancora da quantificare la cifra esatta del bottino, si parla di almeno 15mila euro, ma potrebbero essere molti di più. Le sue casse erano state riempite ieri sera prima della chiusura e copiosamente, viste le festività pascquali e la chiusura di lunedì. Sul posto i Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo che hanno immediatamente sequestrato le immagini della videosorveglianza interna ed esterna nella speranza di trovare elementi utili ad identificare la banda. L'idea di massima è si tratti di trasfertisti, forse gente del sud, che sono arrivati in loco per la rapina e che hanno scelto la banca di Colognola perchè vicina all'Autostrada e quindi ad una veloce via di fuga. In una sola notte, riferiscono fonti interne a Intesa San Paolo, in Italia sono stati svuotati con la medesima modalità 10 bancomat del San Paolo.

Altri articoli
Guarda gli altri video