• Sabato 16 Maggio 2020
  • (0)

Coronavirus, torna a casa dopo oltre due mesi

Grande Marco, bentornato a casa dalle amiche e dagli amici della palestra: 64 giorni di lotta al coronavirus, ma finalmente Marco Minetti è tornato in via Porta Dipinta dove ad accoglierlo ha trovato anche questo striscione. 63 anni, imprenditore, dirigente dell'azienda Minetti di Bergamo, ha scoperto di essere positivo al tampone fatto all'Humanitas Gavazzeni pochi giorni dopo i primi sintomi sospetti e l'11 marzo è arrivato al pronto soccorso dell'ospedale di Bergamo dove la mancanza di ossigeno lo costringe a ricorrere al casco per respirare. Ma la situazione peggiora e viene intubato e trasferito d'urgenza in terapia intensiva dove rimane dieci giorni. Il fisico regge alla forza del virus e la ginnastica di recupero alla Clinica Quarenghi di San Pellegrino è lo step finale, sempre sostenuto dalla moglie Cristina che per giorni ha rassicurato i figli Federica e Michele. Ora il ritorno alla normalità dopo un'esperienza che non potrà mai dimenticare ma che ha ancora la fortuna di poter raccontare agli altri, con un pensiero rivolto alle persone che non ce l'hanno fatta. Il servizio di Matteo De Sanctis per Bergamo Tv con le immagini di Beppe Bedolis.

Altri articoli
Guarda gli altri video