• Mercoledì 15 Luglio 2020
  • (0)

Erasmo da Casnigo, l'uomo che raccoglie e recupera biciclette da buttare

“Ritiro solo in omaggio biciclette rotte e vecchie”. Nel mezzo del traffico della strada principale della Valseriana, tra il semaforo di Colzate e il rondò di Casnigo, chiunque passi avrà notato da almeno 5 anni a questa parte questo cartello scritto a mano e appeso al cancello di una casa che si affaccia sulla carreggiata. Siamo nel 2020 e questa è la storia di Torri Erasmo (non da Rotterdam, ma da Casnigo), 50 anni, ex ambulante che, da quando ha perso il lavoro, si diletta insieme al nipote Jacopo di 9 anni nel recupero e nella riparazione di biciclette usate di qualsiasi tipo, comprese quelle da scartare. Nessun listino, nessuna attività, solo tanta passione. Da quando è rimasto disoccupato, il tempo per Erasmo sembra essersi fermato: lo riempie dedicandosi a insegnare al piccolo nipote l’amore di sempre per le due ruote e la cura delle biciclette, dalle mountain bike ai tricicli per bambini, dalle Grazielle ai monopattini. Il servizio di Elisa Cucchi per Bergamo Tv.

None

Altri articoli
Guarda gli altri video