• Sabato 04 Luglio 2020
  • (0)

Gandino, la Notte delle Uova

Il Covid e le misure restrittive hanno fermato la corsa delle uova di Gandino, ma non l’Atalanta Club Valgandino che, per continuare la tradizione, ha organizzato la "Notte delle uova". Al Ristorante Caffè Centrale cento posti a tavola, distanti un metro, proprio come le uova poste nelle strade di Gandino. L’origine della singolare manifestazione risale al 1931 per una scommessa tra due gandinesi, Renzo Archetti e Giovanni Bonazzi. Il primo concorrente deve correre il tratto Gandino-Fiorano-Gandino (11 km) mentre contemporaneamente il secondo concorrente deve raccogliere una ad una le 100 uova in via Dante, in centro al paese. Alla "Notte delle uova" hanno presenziato gli ex atalantini Daniele Filisetti, Gian Paolo Rossi e Aldo Piceni, ma anche tanti atleti delle edizioni passate tra i quali l’ultrarunner e gandinese doc Oliviero "Gigante" Bosatelli: cinque partecipazioni nel palmares del re del Tor des Geants, con tre vittorie e l'attuale record nella raccolta delle uova. Il servizio di Bergamo Tv a cura di Elisa Cucchi.

None

Altri articoli
Guarda gli altri video