• Domenica 03 Novembre 2019
  • (0)

Parte la campagna anti-influenzale
Pronte 185 mila dosi di vaccino

Ben 185mila dosi di vaccino sono state ordinate e stanno per essere messe a disposizione da Ats e Asst in collaborazione con i medici di Medicina generale di chi vorrà avere un'arma in più per prevenire l'influenza, che quest'anno si presenta se non più aggressiva, un po' più complessa e difficile da debellare rispetto a quella degli scorsi anni, e soprattutto in anticipo: il primo caso italiano è stato segnalato a Udine già nel mese di settembre. Per questo arriva, più pressante del solito, l'invito degli specialisti a vaccinarsi. Come di consueto, i cittadini di età uguale o superiore a 65 anni, i pazienti allettati, disabili, inseriti nei programmi di Assistenza domiciliare possono rivolgersi al proprio medico curante per ottenere la somministrazione gratuita. Bambini e adulti di età inferiore ai 65 anni, ma appartenenti alle categorie «a rischio» (tra gli altri, persone affette da malattie respiratorie croniche, malattie dell'apparato cardio-circolatorio, ma anche diabete, tumori, insufficienze renali e pazienti immunodepressi), possono ottenere la somministrazione gratuita recandosi presso il Centro vaccinale dell'Asst di residenza. Lo scorso anno la copertura a Bergamo è stata del 56,2%. Del tema si occuperà la puntata di martedì 5 novembre di Trentatre, in onda alle 21.00 su Bergamo Tv.

Altri articoli
Guarda gli altri video