• Mercoledì 07 Agosto 2019
  • (1)

Tragedia Azzano, è omicidio stradale e Scapin va ai domiciliari

Matteo Scapin non voleva uccidere Luca e Matteo. O meglio non vi è la certezza della volontarietà di procurare la morte ai due ragazzi. Per questo il Gip Vito Di Vita che lo ha interrogato in carcere ha riqualificato l'accusa in omicidio volontario aggravato dall'omissione di soccorso e richiesto i domiciliari.Scapin ha già lasciato la casa circondariale di Bergamo.

Guarda gli altri video