• Mercoledì 16 Ottobre 2019
  • (0)

Un'Aula del Tribunale di Monza intitolata a Walter Mapelli

Lei, Maria Cristina Rota, ha ereditato il testimone di Walter Mapelli. Con grande coraggio e determinazione. Ma la commozione ha avuto il sopravvento, come su tanti altri presenti alla cerimonia di intitolazione di un'aula del Tribunale di Monza al procuratore di Bergamo Walter Mapelli, mancato l'8 aprile scorso. Prima di arrivare a Bergamo, a guidare la procura di Piazza Dante, Mapelli infatti è rimasto per trentanni al Tribunale di Monza. Grande acume e vivacità intellettuale, esperto di reati fiscali, era stato protagonista di inchieste pesanti sulla tangentopoli monzese degli anni 90 e di indagini che hanno fatto parlare l'Italia, come quella sul lotto truccato o la caccia al tesoro Imi Sir, o ancora Cirio, Impregilo, il traffico d'armi con la Sierra Leone. Un'aula strapiena, di autorità, colleghi, familiari. Un ricordo perenne

Guarda gli altri video