Lunedì 05 Aprile 2010

Endine, tragico schianto in moto
Muore un romeno di 25 anni

Tragico incidente lunedì pomeriggio nel centro di Endine Gaiano. Due giovani, che stavano viaggiando su una moto Kawasaki 750, sono finiti fuori strada dopo aver tamponato un'auto e si sono schiantati contro uno dei pali che, legato agli altri con una catena, separa il marciapiede dalla carreggiata. E' successo alle 17.30: Cosmin Constantin Caseriu, 25 anni, imprenditore romeno che risiedeva a Gianico (Brescia) è morto dopo pochi minuti mentre la compagna 19enne è stata trasportata all'ospedale Bolognini di Seriate con diverse contusioni. Non è in gravi condizioni.

Stando a una prima ricostruzione, il centauro romeno è stato sbalzato di sella dopo aver tamponato l'auto che lo precedeva. Uno scontro molto violento visto che il venticinquenne è stato proiettato contro alcuni paletti che cintano il marciapiede. Proprio l'impatto con due di questi paletti gli ha causato un'emorragia che è stata fatale: l'imprenditore è morto qualche minuto dopo, prima dell'arrivo della Croce Blu di Lovere e delle ambulanze chiamate da chi ha assistito al sinistro.

La sua compagna moldava, residente a Monno nel Bresciano, per la violenza della caduta ha riportato ferite e traumi in più parti del corpo. La giovane è stata trasportata all'ospedale Bolognini di Seriate, ma non sarebbe in pericolo di vita. Per i rilievi dell'incidente sono intervenuti carabinieri di Clusone.

k.manenti

© riproduzione riservata