In due tentano il colpo in una villa
Verdellese arrestato nel Comasco

In due tentano il colpo in una villa Verdellese arrestato nel Comasco

Due malviventi armati di pistola sono stati messi in fuga da una villa nel comasco dai carabinieri, chiamati da un vicino di casa: un bandito è riuscito a dileguarsi, l'altro è stato bloccato. E' successo ad Uggiate Trevano, in via per Faloppio: l'arrestato p P. S., 51 anni, residente a Verdello e originario della Sicilia. I carabinieri della caserma di Faloppio per intercettarlo si sono presi i loro rischi in quanto il complice non ha esitato a puntare contro di loro una pistola per coprirsi la fuga.

L'allarme è scattato ieri alle 21,30 quando un vicino di casa del commerciante ha notato due uomini, scavalcare la recinzione della villa e ha chiamato il 112. Il vice comandante e un appuntato della caserma si sono diretti in via per Faloppio, raggiungendo la villa proprio nell'istante in cui il proprietario era giunto sul posto: i tre sono entrati insieme nel giardino dell'abitazione e in quell'istante i due banditi sono usciti da un cespuglio e si sono dati alla fuga.

Da qui l'inseguimento, che si è concluso con il fermo di polizia giudiziaria di uno dei due, ora imputato di tentata rapina. Secondo gli inquirenti, i due uomini erano entrati nella villa per attendere l'arrivo del commerciante e rapinarlo. Il pm Simona De Salvo ha confermato questa ipotesi. L'arrestato è in carcere in attesa dell'interrogatorio di convalida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA