Accademia Carrara, si va avanti
L'obiettivo resta finire per il 2012

Si va avanti, e si va avanti con la stessa impresa, con il preciso obbiettivo di non aggiungere ulteriori ritardi a quelli già fino ad ora accumulati nei lavori di ristruttrazione e, dunque, di riconsegnare la struttura alla città nei primi mesi del 2012.

Accademia Carrara, si va avanti L'obiettivo resta finire per il 2012

Si va avanti, e si va avanti con la stessa impresa, con il preciso obbiettivo di non aggiungere ulteriori ritardi a quelli già fino ad ora accumulati nei lavori di ristruttrazione e, dunque, di riconsegnare la struttura alla città nei primi mesi del 2012. È questo l'esito del vertice sullo stato dell'arte del cantiere dell'Accademia Carrara tra il sindaco Franco Tentorio, gli assessori interessati e i funzionari dell'impresa coinvolta, la «Salini» di Roma.

Dal confronto e dall'analisi di quanto accaduto in cantiere è infatti emersa la volontà di proseguire nei lavori superando le incomprensioni - a livello progettuale e non - sviluppatesi nel corso degli ultimi mesi. Sarebbe inoltre emersa la necessità di eseguire ulteriori interventi inizialmente non previsti, per un valore di circa 4-500 mila euro (secondo se si sceglierà il progetto del Comune o quello dell'impresa), a fronte dei 5 milioni di euro previsti dall'appalto iniziale.

Palazzo Frizzoni è infine intenzionato a intervenire anche sulla sistenmazione della facciata del museo, dei giardini e della pavimentazione il che comporterebbe un'ulteriore spesa di circa 400 - 500 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA