Martedì 01 Marzo 2011

Duemila chilometri di sentieri
nelle nuove cartine del Cai

Gli escursionisti e gli appassionati di montagna che vogliono scoprire le bellezze nascoste della nostra provincia hanno da oggi un mezzo in più. Si tratta della nuova «Cartografia turistico-escursionistica della Provincia di Bergamo» e si compone di 13 tavole in scala 1:25.000 che mappano l'intero territorio: sentieri, parchi, fontanili, piste ciclabili, monumenti, musei, vie storiche sono insieme per la prima volta dalle vette alla pianura.

La nuova cartografia - presentata al Palamonti l'11 dicembre scorso in concomitanza con la «Giornata internazionale della montagna» alla presenza dell'Assessore provinciale all'Ambiente e alla Tutela delle risorse naturali, Pietro Romanò, e del Presidente del Cai Bergamo, Paolo Valoti - è il risultato di un lavoro di squadra tra la Provincia di Bergamo (Servizi Ambiente e Turismo) e la sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano.

La sua realizzazione ha l'obiettivo di mettere a disposizione di tutti gli appassionati, escursionisti e turisti, un fondamentale, completo e dettagliato strumento d'informazioni per percorrere consapevolmente e in sicurezza il nostro territorio dalla pianura alle colline fino alle Alpi Orobie. Così, la nuova cartografia sarà anche un potente mezzo per diffondere la conoscenza e la promozione della terra bergamasca oltre i confini della provincia.

Riccardo Marengoni della Commissione Sentieri del Cai ha sottolineato in particolare che si tratta di «un passo fondamentale che interessa circa 2 mila chilometri di sentieri: mentre finora la cartografia della Bergamasca era frammentata in una miriade di mappe difficili anche da reperire, ora disponiamo di un progetto omogeneo, in una scala dettagliata e facilmente recuperabile».

«Così sarà più facile promuovere il nostro territorio, ma anche impostare le basi per un programma di manutenzione e una cura più oculata di quest'enorme patrinomio», ha aggiunto Eugenio Ferraris, dirigente del settore tutela risorse naturali della Provincia.

Per acquistare le tredici mappe (20 euro) rivolgersi alla sede del Cai di Bergamo, Palamonti in via Pizzo della Presolana, 15, tel 035.4175475, email segreteria@caibergamo. it. Il ricavato verrà destinato all'ampliamento e il miglioramento della cartografia orobica bergamasca.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata