Sabato 24 Settembre 2011

Molesta hostess e picchia agenti
Polacco condannato a sei mesi

In stato di ebbrezza avrebbe allungato le mani molestando una hostess del volo Glasgow-Orio al Serio Ryanair di venerdì 23 settembre, e una volta atterrato non ha esitato a prendersela anche con gli agenti della polizia di frontiera che volevano identificarlo.

Così P. M. P., polacco di 28 anni, residente per lavoro a Glasgow, sabato mattina è stato processato in direttissima resistenza e lesioni a quatto agenti. Quando, dopo l'atterraggio, sono saliti gli agenti, a cui era stata segnalata la molestia, lui ha cercato di colpirli con una testata e poi ha continuato a insultare e colpire le forze dell'ordine con calci, pugni e morsi.

«Ho solo urtato accidentalmente la hostess col gomito, avevo bevuto, e poi non ricordo molto altro. Mi spiace per quanto successo», si è scusato in aula. Per lui condanna patteggiata a sei mesi, con sospensione condizionale della pena.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata